01-slide piccola

Luce e Design, mensile tecnico d'illuminazione, racconta il progetto di Francavilla al Mare (CH) sviluppato da Menowatt Ge .

Logo Luce e Design

 

Sono calati del 48% i consunti nell'impianto della pubblica illuminazione di Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, grazie all'utilizzo delle tecnologie di Menowatt Ge.

uncem e rIl 12 novembre 2015 è stato siglato il Protocollo di Intesa tra
UNCEM Emilia-Romagna e Menowatt GE Spa.

Si tratta di una proposta che l’UNCEM E-R ha valutato particolarmente interessante, in quanto può consentire ai Comuni, che riterranno di avvalersene, di ammodernare i propri impianti di pubblica illuminazione senza dover sostenere alcun costo a loro carico, conseguendo contemporaneamente un risparmio sulla bolletta energetica.

Andando sul sito dell'UNCEM E-R usando questo link ,
è possibile visionare la lettera informativa,
                                            il Protocollo firmato e la scheda tecnica del progetto.

L’azienda grottammarese è all’avanguardia per l’illuminazione a Led combinata con servizi urbani altamente tecnologici, come il rilevamento dei rumori, dell’inquinamento atmosferico, della gestione dei rifiuti, dei servizi acqua e gas.

Immaginate di voler acquistare un qualsiasi prodotto. Immaginate il più banale e comune, una mela. La mela costa un euro.

Di fianco al bancone dove abitualmente vi rifornite, vi è un nuovo venditore di mele che non ha, però, i cartelli dei prezzi. Incuriositi, vi avvicinate. Le mele esposte sono le stesse (sapore, forma, colore, provenienza). Chiedete il prezzo, e vi viene detto che è del 40% inferiore a quello che abitualmente pagate. Oltretutto il prezzo è garantito da un contratto coperto da polizza assicurativa.

Usciamo dalla metafora e addentriamoci all’interno di una delle aziende più innovative della Riviera delle Palme e, nel suo settore, dell’Italia: la Menowatt Ge (green economy), nata dall’esperienza nel settore energetico e delle rinnovabili di Adriano Maroni e Roberto Marcucci, che lavorano assieme dal 1993 e di recente (2015) hanno aumentato il capitale sociale dell’impresa con l’ingresso di un Fondo Bancario. Senza dimenticare che Legambiente è socia con il 6,5% delle quote.
La Menowatt Ge si occupa di efficientamento dell’illuminazione pubblica con utilizzo di Led, e ha migliorato il servizio con sistemi di Smart City e Smart Metering.

ANCI Logo Assemblea2015Il convegno organizzato da Menowatt Ge Spa al Lingotto di Torino, durante la 32esima Assemblea annuale ANCI

Nel pomeriggio di giovedì 29 ottobre, nella Sala Vodafone del Padiglione 5 del Lingotto a Torino, si terrà il convegno dal titolo "Smart City o Patto di Stabilità? La soluzione per il futuro dei Comuni italiani". L'incontro rappresenta un'occasione per gli amministratori pubblici che desiderano comprendere come attuare interventi di efficienza energetica e riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione con soluzioni ESCo (Energy Service Company), interventi che generano un risparmio in grado di sostenere anche la realizzazione di servizi Smart City e Smart Metering. Il Patto di Stabilità o i tagli della spesa pubblica non rappresentano un problema per le buone pratiche di risparmio energetico, di sostenibilità ambientale e di innovazione del territorio.

I relatori del convegno porteranno il loro punto di vista, la ricchezza di dati e casi studio. Le esperienze sono un ottimo terreno di confronto e di spunto per progetti futuri.

Il programma del convegno.

Firma documento cooperazione Menowatt Ge Spa con rappresentanza CinaMenowatt GE insieme al Low Carbon Economy Comm​i​ttee China e China Corporate United Pavilion, Shangai Service Federation.
Il memorandum cooperativo firmato all’EXPO,​ supportato dalla Camera di Commercio di Milano

Efficienza energetica, illuminazione efficiente indoor e outdoor con servizi Smart City e Smart Metering integrati. Questo il cuore del documento sottoscritto venerdì 16 ottobre ad EXPO da Menowatt Ge Spa e Low Carbon Economy Comm​i​ttee China, China Corporate United Pavilion, Shangai Service Federation.
L’accordo, siglato a margine di un evento convegnistico organizzato a Milano nel Padiglione Cinese di EXPO, si inserisce nelle attività di relazioni internazionali fra Cina e Italia, con un focus particolare sulla green economy e il risparmio energetico.
Le tecnologie e i brevetti che Menowatt Ge Spa ha in questi hanno prodotto, con soluzioni innovative Smart City e Smart Metering oggetto anche di casi studio presentati anche dall’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano, sono stati oggetto di interesse per la Cina.

Il documento di cooperazione è stato sottoscritto da Adriano Maroni, amministratore delegato di Menowatt Ge Spa, Chen Anjie in rappresentanza della China Corporate United Pavillon e Chen Zhen Hong per Low Carbon Economy Comm​i​tte​e​ China.
“Made in Italy vuol dire tante cose, anche tecnologia e avanguardia. Siamo onorati - afferma Adriano Maroni, amministratore delegato Menowatt Ge Spa - che la Cina con alcuni suoi rappresentanti sia interessata alla tecnologia italiana e alle nostre soluzioni per le città intelligenti, sostenibili e capaci di utilizzare servizi Smart Metering. Il nostro impegno in innovazione e sviluppo - conclude l’amministratore delegato - ci sta premiando anche fuori dai confini italiani. Immagino che il nostro primo campo di prova cinese, con progetti di efficienza e Smart City, sarà Shangai: il signor Chen Anjie è anche il vice sindaco di questa grande città e il protocollo prevede diversi progetti, fra cui uno proprio in quest’area urbana”.