01-slide piccola

Voler Bene all'Italia 2015

"Torna Voler Bene all'Italia, con le giornate della bellezza, in programma dal 27 maggio al 2 giugno 2015 con quasi 200 eventi e itinerari per conoscere, attraverso una chiave inedita, luoghi e comunità nelle città da rigenerare come nei piccoli borghi da far rinascere, per raccontare un'Italia che sta cambiando e ha scommesso sulla sua bellezza".

Legambiente presenta così l'iniziativa che coivolge tanti Comuni italiani e che valorizzano il nostro territorio. Menowatt Ge quest'anno supporta Voler Bene all'Italia, come segno ulteriore del suo impegno per la sostenibilità ambientale e la valorizzazione dei territori.

La settimana di Voler Bene all'Italia sarà piena di iniziative in tutta Italia per difendere la bellezza dei territori e scoprire circuiti inediti dell'Italia minore, soprattutto durante il ponte del 2 giugno, quando non mancheranno visite a luoghi di interesse artistico e proposte di itinerari che faranno emergere tanti paesaggi naturali e luoghi ricchi di tradizione, adottati e difesi dalle comunità locali.

Tutti i programmi su www.piccolagrandeitalia.it

*****
Voler Bene all'Italia è promossa da Legambiente insieme a un vasto comitato promotore e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, Corpo Forestale dello Stato.
La campagna è realizzata con il contributo di Menowatt Ge e con la Partnership di Italia Slow Tour.

Forum-QualEnergia2014

Menowatt Ge ha partecipato al primo giorno di lavori della Conferenza nazionale annuale del Forum QualEnergia, organizzata da Legambiente, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club, in partenariato con Cobat. L'evento si articola in diversi incontri con esperti di settore, giornalisti specializzati e docenti universitari, e rappresenta un'occasione di confronto tra istituzioni, mondo della ricerca e aziende sui temi della sostenibilità e delle fonti rinnovabili.

Menowatt Ge è stata fra i relatori della terza sessione di mercoledì 26 novembre, con l'intervento dell'amministratore delegato Adriano Maroni alla tavola rotonda "La rivoluzione energetica in atto: opportunità per le imprese". L'edizione 2014, come si legge da sito dell'iniziativa, "ha carattere di Conferenza nazionale: un'occasione per stimolare un efficace dibattito, trovare soluzioni e fornire indicazioni agli operatori di settore".

 

Uncem PiemonteL'Uncem Piemonte promuove un'iniziativa per i 553 Comuni montani diretta alla riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione con interventi che portino in maniera uniforme innovazione tecnologica, efficienza e risparmio energetico, riduzione delle spese e attuazione di buone pratiche di sostenibilità ambientale.
Questo grazie a un protocollo d'intesa con Menowatt Ge a a soluzioni proposte basate sul Dibawatt®, in grado di fare efficienza e abbattere i consumi nella rete di pubblica illuminazione, creando le condizioni per ottenere una "rete intelligente" di pubblica illuminazione (Smart City).

 

partnership mani

Lepida, BT Enia Telecomunicazioni e Menowatt Ge insieme per la pubblica illuminazione intelligente

Il 2015 si è aperto con una nuova partnership di Menowatt Ge. L'unione di intenti con Lepida, BT Enia Telecomunicazioni è quella di sesibilizzare gli enti pubblici nella valutazione delle numerose opportunità messe a disposizione da progetti che coinvolgono la riqualificazione della pubblica illuminazione. A partire dai servizi Smart City connessi, possibili sia nelle grandi città che nei piccoli borghi.

Con le infrastrutture pubbliche già esistenti ma riqualificate sarà possibile:

  • fare efficienza e realizzare risparmio energetico;
  • contenere e razionalizzare le spese pubbliche (con progetti ESCo non si va contro il Patto di Stabilità)
  • creare valore con nuovi servizi ai cittadini (la Smart City per il cittadino europeo consapevole)
  • tutelare l'ambiente e creare buone pratiche: ogni aspetto deve essere sostenibile.

In Emilia Romagna, dove la cultura della "città intelligente" trova terreno fertile, la partnership si traduce in interventi di informazione e comunicazione per rendere più facile la consultazione di dati e casi studio con specifiche richieste infrastrutturali, energetiche ed economiche, trovando la risposta più idonea alle esigenze di ogni Comune.

seminario Monsummano Terme con Legambiente Toscana

Sono più di duemila i lampioni riqualificati dall'intervento di efficienza energetica promosso dal Comune di Monsummano Terme da poco concluso. In ogni punto luce è stato inserito l'alimentatore elettronico dimmerabile Dibawatt® che permetterà un abbattimento generale dei consumi pari al 44%, contro quello previsto prima dei lavori pari al 30%. 
Questo traguardo positivo è stato oggetto del seminario "Buone pratiche di green Smart City. Opportunità e casi concreti per le Amministrazioni Pubbliche" patrocinato dal Comune e organizzato il 25 marzo a Villa Renatico Martini, nel Museo di Arte Contemporanea e del Novecento.

L'iniziativa diretta agli amministratori pubblici e ai tecnici, con la presentazione del caso studio di Monsummano terme, è stata promossa da Legambiente Toscana. Al tavolo relatori, moderato dal Presidente di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza, erano presenti il Vice Sindaco Buccellato e il Dirigente del Comune Antonio Pileggi. Per Menowatt Ge, che ha curato il progetto di efficientamento per il Comune di MOnsummano Terme, erano presenti il Presidente Francesco Ferrante e il Responsabile dei Rapporti istituzionali, Massimiliano Gula.