01-slide piccola

Firma documento cooperazione Menowatt Ge Spa con rappresentanza CinaMenowatt GE insieme al Low Carbon Economy Comm​i​ttee China e China Corporate United Pavilion, Shangai Service Federation.
Il memorandum cooperativo firmato all’EXPO,​ supportato dalla Camera di Commercio di Milano

Efficienza energetica, illuminazione efficiente indoor e outdoor con servizi Smart City e Smart Metering integrati. Questo il cuore del documento sottoscritto venerdì 16 ottobre ad EXPO da Menowatt Ge Spa e Low Carbon Economy Comm​i​ttee China, China Corporate United Pavilion, Shangai Service Federation.
L’accordo, siglato a margine di un evento convegnistico organizzato a Milano nel Padiglione Cinese di EXPO, si inserisce nelle attività di relazioni internazionali fra Cina e Italia, con un focus particolare sulla green economy e il risparmio energetico.
Le tecnologie e i brevetti che Menowatt Ge Spa ha in questi hanno prodotto, con soluzioni innovative Smart City e Smart Metering oggetto anche di casi studio presentati anche dall’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano, sono stati oggetto di interesse per la Cina.

Il documento di cooperazione è stato sottoscritto da Adriano Maroni, amministratore delegato di Menowatt Ge Spa, Chen Anjie in rappresentanza della China Corporate United Pavillon e Chen Zhen Hong per Low Carbon Economy Comm​i​tte​e​ China.
“Made in Italy vuol dire tante cose, anche tecnologia e avanguardia. Siamo onorati - afferma Adriano Maroni, amministratore delegato Menowatt Ge Spa - che la Cina con alcuni suoi rappresentanti sia interessata alla tecnologia italiana e alle nostre soluzioni per le città intelligenti, sostenibili e capaci di utilizzare servizi Smart Metering. Il nostro impegno in innovazione e sviluppo - conclude l’amministratore delegato - ci sta premiando anche fuori dai confini italiani. Immagino che il nostro primo campo di prova cinese, con progetti di efficienza e Smart City, sarà Shangai: il signor Chen Anjie è anche il vice sindaco di questa grande città e il protocollo prevede diversi progetti, fra cui uno proprio in quest’area urbana”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso di cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk